Tutto Cialde
Tutto Cialde
Tutto Cialde

Strip banner rotator

Confindustria

Avis

Sei negozi storici lecchesi premiati in Regione. “Tradizione e valore”

 

LECCO – Sei realtà lecchesi sono state premiate martedì nel corso della cerimonia di consegna dei riconoscimenti agli esercizi storici. Si tratta delle aziende Corredo Casa (1968), FP Arredamenti (1948) e Latteria Castelnuovo (1952) di Lecco, del Bar Gelateria Galimberti dal 1968 (1968) e Beretta Maria & C. Snc (1959) e del negozio Il Forno (1912) di Osnago.

A consegnare il riconoscimento ai titolari di queste storiche attività è stato l’assessore regionale allo Sviluppo economico, Alessandro Mattinzoli, alla presenza anche del sindaco Virginio Brivio.

“E’ stato un momento emozionante – racconta Paolo Rotta, titolare di Corredo Casa, attività della centralissima via Roma gestita insieme alla moglie Roberta Mason – l’attività è nata nel 1968 ma superiamo i cinquant’anni se pensiamo che, prima di giungere in centro, mio padre Mario aveva il suo negozio nel rione di San Giovanni”.

Un’azienda familiare, la loro, che ha saputo affrontare anni recenti non semplici per il commercio. “Oggi è molto dura – spiega il titolare – resistiamo nonostante la concorrenza dell’on line e dei centri commerciali e lo facciamo come sempre, con la vicinanza alla nostra clientela, con tanta passione e sacrificio”.

Sono 18 mila le imprese ultracinquantenni in Lombardia in tutti i settori economici (il 2,2% del totale delle imprese, quasi il doppio rispetto alla percentuale italiana: 1,2%). Nel commercio e nella ristorazione le imprese in Lombardia con più di cinquant’anni di attività sono 1.783 (a Milano città 467).

“In un’epoca sempre più digitale – afferma Simonpaolo Buongiardino, vicepresidente di Confcommercio Lombardia – le attività con una lunga tradizione rispondono all’evoluzione del mercato e rappresentano un grande elemento di modernità”. “Sono imprese – prosegue Buongiardino – che sanno conciliare la forte identità storica con una vivace intraprendenza commerciale”.

Non imprese “museo”, ma con un ruolo di rilievo sul territorio e nelle destinazioni turistiche: “Costituiscono un valore aggiunto per l’attrattività dei nostri centri urbani”. “Con Regione Lombardia – spiega Buongiardino – stiamo collaborando per prevedere nuovi strumenti che garantiscano a queste attività storiche il necessario supporto nelle varie fasi della loro vita imprenditoriale”.

“Puntare sulla tradizione è fondamentale per costruire il futuro, la premiazione di queste attività commerciali è il segno che tradizione e innovazione procedono molto bene insieme – commenta il Consigliere regionale Mauro Piazza – Attraverso la capacità di saper coniugare l’evoluzione con il valore storico” continua l’esponente forzista – “si possono vincere anche le sfide peggiori, come la crisi economica appena passata. Il valore sociale che queste attività innescano nei nostri centri storici e nei quartieri delle nostre città, è di un’importanza straordinaria”.

Print Friendly, PDF & Email

13 novembre 2018 — 16:23 / Attualità, Economia, Lecco
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore