Shopping di sera
Shopping di sera
Shopping di sera

Strip banner rotator

TUTTO CIALDE

AVIS

Un ritratto a olio di Tino Stefanoni, l’omaggio di un preside al Maestro

Il ritratto di Tino Stefanoni realizzato da Claudio Fachilli, in omaggio al grande artista lecchese (tecnica a olio su tavola di legno)

 

LECCO – Ha voluto omaggiare il Maestro Tino Stefanoni, recentemente scomparso, con un dipinto realizzato a partire da una sua fotografia pubblicata sul nostro quotidiano.

Autore del sentito omaggio all’artista lecchese è Claudio Faschilli, preside di un liceo milanese ma da sempre grande appassionato di pittura, come ci racconta lui stesso: “Sono laureato in Filosofia e nella vita lavoro nel mondo della scuola, ma la pittura è da sempre una mia grande passione – ha raccontato Claudio – i miei primi disegni risalgono a quando ero un ragazzo. E’ stato mio nonno ad insegnarmi le basi della pittura ad olio, ma per anni mi sono concentrato solo sui ritratti a  matita. Poi ho riscoperto l’olio, e ora non riesco più a smettere!”.

Proprio con questa tecnica Claudio Faschili ha realizzato su una tavola di legno un ritratto di Tino Stefanoni, partendo da una fotografia. Il busto del Maestro è ritratto sullo sfondo di una sua nota opera, scelta proprio per rendere l’omaggio completo.

“Ho conosciuto le opere di Stefanoni a una recente esposizione di gallerie alla Baf, la fiera di Bergamo, città di cui sono originario, e ne sono rimasto molto colpito. Ad affascinarmi soprattutto i suoi paesaggi metafisici, che ho trovato così poetici, pur nella loro apparente semplicità. Mi sarebbe piaciuto conoscere di persona il Maestro Stefanoni, perché dalle sue opere traspare una grande gentilezza e profondità di animo. Per questo, forse per ringraziarlo per la sua arte, mi sono permesso di dedicargli questo tributo” ha concluso Claudio.

Print Friendly, PDF & Email

18 marzo 2018 — 11:14 / Attualità, Cultura, Lecco
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore