Confcommercio contabilità e paghe
Confcommercio contabilità e paghe
Confcommercio contabilità e paghe

Strip banner rotator

IGINIO

Valsassina: tutto pronto per il weekend delle Manifestazioni Zootecniche

PASTURO – E’ l’appuntamento che per tradizione chiude la stagione degli alpeggi estivi e che celebra l’attività contadina della Valle, insieme alle specialità gastronomiche frutto del lavoro e della passione di allevatori, agricoltori e caseari: sono le Manifestazioni Zootecniche della Valsassina a farsi protagoniste del prossimo fine settimana.

Per tre giorni, dal 28 al 30 settembre, località prato Buscante, tra Barzio e Pasturo, ospiterà gli stand degli espositori locali e diverse iniziative per coinvolgere il pubblico e promuovere il territorio.

“Un programma quest’anno ancor più ricco che in passato – ha spiegato Antonella Invernizzi, assessore della Comunità Montana e presidente del Centro Zootecnico – la prima fiera zootecnica valsassinese risale al 1925 ed ha sempre guardato alle bellezze paesaggistiche e alla tradizione del nostro territorio e nella sua storia hanno avuto alti e bassi, in questi ultimi anni si sta cercando di rendere queste manifestazioni appetibili ad un pubblico sempre più ampio”.

Antonella Invernizzi presidente Centro Zootecnico e assessore della CM

 

Tra gli appuntamenti più noti e confermato anche quest’anno, c’è l’esposizione dei bovini di razza bruna rivolta agli operatori del settore ma apprezzata anche dalle famiglie e soprattutto dai più piccoli che potranno assistere anche alle gare tra i cani pastori e cani da tartufo, alle gare di sfalcio dell’erba e di mungitura e di tree climbing, ammirare la corsa degli asini e partecipare ai laboratori della fattoria didattica.

Inoltre, sarà visitabile l’esposizione dei trattori (che domenica mattina si muoveranno in parata), i mercatini di prodotti tipici e di hobbistica,

Saranno una settantina gli espositori presenti all’evento. “Dal formaggio ai salumi, dal miele alla frutta, l’olio e la birra artigianale… i produttori della valle ci saranno tutti – prosegue Antonella Inverizzi – la nostra politica è stata quella di garantire loro lo spazio e non metterli in difficoltà con richieste economiche troppo alte, per mettere tutti nelle condizioni di partecipare”.

L’evento rientra quest’anno nel progetto “Valsassina – La Valle dei Formaggi” e coincide con altri due appuntamenti che trovano posto nel programma delle Manifestazioni: Il Valsassina Country Festival e Incontri Tra/Montani, che approda quest’anno in valle festeggiando la sua 28esima edizione

“Sarà un momento di confronto per capire quali pregi e quali punti deboli hanno le valli in cui viviamo. Vedremo confrontarsi professori delle università di Milano, Torino e Bergamo, avremo una decina di relatori tra gli operatori del settore provenienti da quattro regioni diverse del Nord Italia” spiega Matteo Lambrugo, geologo e referente dell’edizione lecchese del festival.

Tanti gli ingredienti di una ricetta che punta alla promozione del territorio in chiave turistica e gastronomica, così come vuole il brand “Valle dei Formaggi”, ideato da Giacomo Camozzini, un marchio di qualità per valorizzare la storica e tradizione filiera lattiero casearia.

“In Valsassina abbiamo tantissime piccole realtà di produttori che sfuggono alla rete dell’industria casearia, occorreva un marchio che potesse rappresentarle tutte e valorizzare le produzioni locali, ed eccolo qui. Si sta affermando come di grande valore aggiunto per il territorio” ha spiegato Camozzini che ha annunciato altre iniziative promozionali che accompagneranno valsassinesi e visitatori della valle fino a natale.

Giacomo Camozzini e Matteo Lambrugo

 

La Manifestazioni Zootecniche trovano il supporto di alcuni importanti sponsor come Silea e Acel Energie: “Crediamo in queste iniziative e crediamo anche che il territorio debba essere sollecitato, sostenuto per far conoscere le sue eccellenze” ha commentato il presidente di Silea, Mauro Colombo, affiancato dal direttore Marco Peverelli.

“La promozione di un territorio passa anche attraverso la valorizzazione delle attività economiche che ne costituiscono l’aspetto identitario – ha sottolineato Giovanni Priore, presidente di Acel Energie – Per la Valsassina, la zootecnia e la filiera del latte rappresentano da sempre una risorsa primaria e al tempo stesso un’eccellenza, Per questo motivo Acel Energie ha deciso di affiancare la Comunità Montana nel ricco programma di iniziative”.

Marco Peverelli e Mauro Colombo (Silea)

 

Le Manifestazioni Zootecniche Valsassinesi sono infatti organizzate da Comunità Montana Valsassina, Valvarrone, Val d’Esino e Riviera, Centro Zootecnico della Valsassina e Montagna Lecchese, Parco Regionale della Grigna Settentrionale, Associazione Regionale Allevatori Lombardia, Cooperativa Agricola Produttori Latte Valsassina e Leccolatte SCARL Lecco e hanno inoltre il patrocinio e contributo di Regione Lombardia, Provincia di Lecco, Comune di Pasturo, Camera di Commercio di Lecco, CAP di Como, Lecco e Sondrio, BIM Bacino Imbrifero Montano e ERSAF.

 

LA MAPPA DELLA MANIFESTAZIONE – clicca per ingrandire

 

IL PROGRAMMA

Print Friendly, PDF & Email

24 settembre 2018 — 16:51 / Attualità, Valsassina
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore