Confcommercio Paghe Contabilità
Confcommercio Paghe Contabilità
Confcommercio Paghe Contabilità

Strip banner rotator

Lario Bergauto

AVIS

Varenna. Dopo il restyling Villa Cipressi riapre con quattro stelle

Il sindaco Mauro Manzoni taglia il nastro alla nuova stagione di Villa Cipressi, con lui c’è il nuovo gestore Franco Rocchi

 

VARENNA – Tante le personalità istituzionali che, nel pomeriggio di oggi, sono giunte a Varenna per la presentazione in anteprima dei lavori di restyling  di Villa Cipressi. Prosegue così il progetto di espansione del Gruppo R Collection Hotels che ora si concentra su un altro progetto di lusso, quello di Varenna.

Dal 20 aprile, infatti, la struttura aprirà con un restyling completo della struttura acquisendo le quattro stelle, in linea con le altre del Gruppo. La famiglia Rocchi si è aggiudicata infatti, per i prossimi 15 anni, la location.

“Investire in hotel di lusso ha un suo perché in quanto offre una solida certezza al sistema economico del territorio, soprattutto in questo momento in cui l’Italia sta vivendo un periodo d’oro e dove le prospettive future hanno confermato una grande redditività per il comparto – commenta l’amministratore del gruppo, Franco Rocchi – Il lago di Como ormai è una meta imprescindibile che, ogni anno, attira turisti da tutto il mondo. Noi, sulla scia di questa situazione favorevole, vogliamo promuovere un’evoluzione del modello d’impresa turistica puntando sull’eccellenza dei servizi e sulle strategie di vendita innovative per rendere sempre più accattivante il Paese, non solo il territorio”.

Un nuovo parco, il completamento rifacimento degli interni, eventi, manifestazioni enogastronomiche di livello. Ma anche una serie di interventi legati all’innovazione tecnologica per mostrare le bellezze del lago di Como a distanza, prima di organizzare il proprio viaggio. I lavori di ristrutturazione sono curati dagli architetti  Marco Rossi e Rocco Cardamone per il comune di Varenna.

“In  soli cento giorni si è riusciti a compiere dei lavori che avrebbero necessitato molto più tempo e che restituiscono Villa Cipressi in tutto il suo splendore – spiega Cardamone – Si tratta di un complesso di tre edifici realizzati tra il Settecento e l’Ottocento, si è intervenuti in modo particolare sui due immobili più prossimi al lago che ospitano le camere, completamente rinnovate negli impianti, serramenti e arredi. Sono stati restaurati gli  affreschi delle sale interne, ritinteggiata la facciata della villa ed è stato effettuato un  importante lavoro di botanica sul giardino. E’ solo il primo step, a conclusione della stagione sono previste altre opere. La nuova gestione è riuscita a comprimere lavori di quattro anni in soli due anni, offrendo delle condizioni di gran lunga migliori rispetto agli altri concorrenti della gara”.

Villa Cipressi è un complesso di edifici e giardini ricchi di storia, fu di proprietà della nobile famiglia Serponti (1163), del Barone Isimbaldi (fine ‘700), della famiglia Andreossi, che ne curò in particolare il Parco, di Sir Astley e Sir Salton (primi ‘900) e per ultimo l’editore Accame. Nel 1980 viene acquistata mediante una pubblica volontaria sottoscrizione dai varennesi e amici di Varenna per essere destinata ad uso pubblico. Di proprietà di enti pubblici, principalmente del Comune di Varenna, ospita 30 camere, un ristorante e una sala eventi destinata sia a meeting che a cerimonie. Il magnifico giardino direttamente sul lago fa il resto.

La Villa è di proprietà del comune di Varenna e della Provincia di Lecco. L’investimento per il rinnovamento della Villa è stato di 2milioni di euro e la famiglia Rocchi avrà in gestione la struttura per i prossimi 15 anni, a un canone di locazione annuo di 250mila euro.

“Un restauro ben condotto, che rilancia un bene storico di Varenna e che per la prima volta offre al Comune un ritorno economico importante per la comunità varennese – sottolinea il sindaco Mauro Manzoni – ringrazio i nuovi gestori e il personale dell’Ufficio Tecnico, arch. Cardamone, per aver condotto al meglio tutte le fasi del bando”.

Oltre ad assicurare un servizio di altissima qualità, con una cucina del territorio, ma con una proiezione internazionale, per assecondare i gusti di tutti gli ospiti, Villa Cipressi si avvarrà della collaborazione delle scuole alberghiere del territorio, strutture che, nel corso degli anni, hanno visto passare i grandi talenti che oggi fanno parte del panorama della cucina internazionale. Tra queste il CFPA di Casargo, l’Istituto professionale “Crotto Caurga” di Chiavenna, l’Istituto superiore “E. Maggia” di Stresa. Tra le novità della stagione, l’apertura del parco con orari più estesi, per tutta l’estate.

“E’ una novità che serviva a Varenna e al nostro lago – spiega Severino Beri, direttore del Royal Victoria di Varenna e di Villa Cipressi, nonché presidente di Federalberghi Lecco – con queste due strutture offriamo quasi 80 camere e 160 posti letto ad un turismo di fascia medio alta, un turismo di nicchia che non guarda ai grossi numeri come su altri laghi ma alla qualità del servizio”.

 

varenna villa cipressi

La sala dei volatili

 

Print Friendly, PDF & Email

19 aprile 2018 — 18:50 / Attualità, Mandello/Lago
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore