Tutto Cialde
Tutto Cialde
Tutto Cialde

Strip banner rotator

Promessi Sposi

Calolziocorte. Alpini in lutto per la morte del Generale Attilio Milesi

CALOLZIOCORTE – E’ morto nella serata di ieri, mercoledì 12 settembre, il Maggior Generale degli Alpini Attilio Milesi.

Nato a Calolziocorte il 6 dicembre 1946, avrebbe compiuto 72 anni tra pochi mesi; Attilio era figlio di Giuseppe “Pippo” Milesi, Alpino a cui è intitolato proprio il gruppo cittadino calolziese.

Primo di tre fratelli, dopo le scuole superiori, ha intrapreso la carriera militare: “Noi abbiamo dodici anni di differenza  – ricorda il fratello Marco – io ero un po’ il piccolino e quando lui è andato via di casa avevo solamente 7 anni. Posso dire che siamo diventati amici invecchiando, ma perdere un fratello è come perdere una parte di te stesso”.

Una tradizione militare che Attilio aveva ereditato dal padre Giuseppe “Pippo” Melesi, Alpino deportato in un campo di concentramento in Germania: “Mio fratello era sicuramente una persona onesta e retta, altrimenti nella vita non avrebbe potuto fare ciò che ha fatto – ricorda Marco Milesi -. Era una persona buona e un ottimo padre di famiglia; generoso, se poteva aiutare qualcuno sicuramente lo faceva. ‘Donare vuol dire amare, aiutiamo chi ha bisogno’ questa era la sua linea guida e, naturalmente, era Italiano dalla testa ai piedi”.

Il Generale Attilio Milesi

 

Attilio Milesi lascia la moglie Gabriella, i figli Maurizio e Marzia e i fratelli Marco e Roberto. I funerali saranno celebrati domani, venerdì 14 settembre, alle ore 16 nella chiesa parrocchiale di San Giuseppe a Santa Marinella (Roma) dove il Generale Milesi abitava con la sua famiglia e dove verrà sepolto.

Il Gruppo Alpini di Calolziocorte, di cui Milesi era socio, ha fatto sapere di essere vicino alla famiglia in questo momento di dolore: “Una persona alla mano e molto generosa, era sempre molto disponibile – così lo ricorda il vice capogruppo Valentino Mainetti -. Ricordo che alcune volte siamo andati a trovarlo quando era Comandante a Malles, e ricordo la grande amicizia che lo legava al nostro ex capogruppo Mario Panzeri. Anche il Gruppo Alpini di Calolzio vuole esprimere la sua vicinanza alla famiglia di Attilio Milesi in questo momento di lutto”.

La biografia del Maggior Generale Attilio Milesi (biografia redatta nel mese di Giugno anno 2002. Pubbl. aut. da: Gen. A. Milesi)

Attilio Milesi è nato a Calolziocorte (Bergamo ora Lecco) il 6/12/1946. Dopo aver conseguito il diploma di perito elettrotecnico presso l’Itis di Lecco ha frequentato il 23° (148°) corso dell’Accademia Militare di Modena nel periodo 1966/1968 e la Scuola di Applicazione di Torino nel biennio 1968/70.

In qualità di Ufficiale di prima nomina è stato assegnato nel 1971, al 5° alpini e su personale richiesta al Colonnello Santalena, al battaglione “Tirano” in Malles Venosta dove ha svolto l’incarico di comandante di plotone nella 49^ compagnia. Nel 1972 è stato trasferito ad Aosta, presso la Scuola Militare Alpina, quale comandante del 1° plotone della 1^ compagnia Allievi Ufficiali di Complemento (A.U.C.).

Trasferito presso il battaglione “Morbegno” a Vipiteno dal 1979 al 1981 ha ricoperto l’incarico di comandante di compagnia alpini. Chiamato a frequentare il 106° Corso di Stato Maggiore nel 1981 a Civitavecchia è stato destinato, al termine del Corso, allo Stato Maggiore dell’Esercito – 4° Reparto Ufficio Infrastrutture. Dopo aver frequentato il 106° Corso Superiore di Stato Maggiore, nel 1985, è stato reimpiegato allo Stato Maggiore dell’ Esercito presso il 1° Reparto – Ufficio Reclutamento Stato e Avanzamento sino al 1989.

Dal 23 agosto 1989 al 24 agosto 1990 ha comandato il battaglione alpini “Tirano” a Malles/Glorenza. Al termine del Comando è stato impiegato, sino al 1994 come Ufficiale in Servizio di Stato Maggiore, all’Ufficio Gabinetto del Ministro della Difesa in qualità di Ufficiale Addetto al 3° Ufficio Politica Militare. Promosso Colonnello nel 1992 ha comandato il 7° reggimento alpini dall’estate 1994 all’autunno 1995.

Richiamato a Roma come Direttore della 10^ Divisione “Documentazione Caratteristica e Matricolare” della Direzione Generale Ufficiali Esercito (Uffesercito) ha svolto l’incarico sino a gennaio 1998. A seguito della trasformazione di Uffesercito in Persomil (Direzione Generale del Personale Militare della Difesa) è stato trasferito a Persociv (Direzione Generale del Personale Civile della Difesa) con l’incarico di Direttore dell’ 8^ Direzione Impiego del Personale – Area Operativa.

Promosso il 1° gennaio 1999 Brigadier Generale e, conseguita la laurea di dottore in Scienze Strategiche, ha comandato l’Organizzazione Penitenziaria Militare a Sulmona da luglio 1999 a settembre 2000. Quindi è stato trasferito alla Scuola di Guerra di Civitavecchia dove ha ricoperto gli incarichi di Comandante del Reparto Corsi e di Vice Comandante della Scuola sino al 29 dicembre 2001.

Dal 30 dicembre 2001, a domanda, è stato collocato in “Ausiliaria” con il grado di Maggior Generale. Attualmente risiedeva a Santa Marinella, a pochi chilometri da Civitavecchia.

Print Friendly, PDF & Email

13 settembre 2018 — 15:59 / Calolziese, Cronaca
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore