Confcommercio Paghe Contabilità
Confcommercio Paghe Contabilità
Confcommercio Paghe Contabilità

Strip banner rotator

Lario Bergauto

AVIS

Costa Masnaga, il patron della Perego Strade torna in carcere

COSTA MASNAGA – Trasferito in carcere Ivano Perego: l’ex patron della Perego Strade, condannato per associazione mafiosa, mercoledì è stato accompagnato dai carabinieri al penitenziario di Pescarenico su ordine di espiazione della pena detentiva emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Milano.

L’imprenditore, finito al centro dell’indagine Crimine coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Milano, deve scontare ancora 3 anni in carcere, residuo di una pena complessiva  12 anni e 11 mesi di reclusione, anche a seguito dell’esecutività di una ulteriore condanna, comminata dalla Corte d’Appello di Milano, per violazione della normativa sui rifiuti speciali.

Nel gennaio dell’anno scorso, infatti, la Corte d’Appello di Milano aveva confermato la condanna a due anni di carcere per reati ambientali. Il processo di appello, che ha seguito la sentenza del dicembre dello scorso anno del tribunale di Lecco, ha riguardato le accuse di traffico e smaltimento abusivo di rifiuti speciali da parte della Perego Strade in diversi cantieri tra cui il nuovo Ospedale S. Anna di Como, il raddoppio ferroviario Carnate-Airuno, lo svincolo stradale a Lurago d’Erba e altri ancora ubicati nelle province di Lecco, Como e della Brianza.

Print Friendly, PDF & Email

21 febbraio 2018 — 17:32 / Cronaca, Oggiono/Brianza
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore