Tutto Cialde
Tutto Cialde
Tutto Cialde

Strip banner rotator

Adsense

E’ Pietro Augruso il giovane morto nello schianto in moto

Il giovane Pietro Augruso, morto nello schianto

 

TORRE DE’ BUSI – Si chiama Pietro Augruso il giovane 26enne morto nello schianto questa mattina mentre percorreva, in sella alla sua Ducati Monster, la provinciale 177 che collega Torre de’ Busi a Caprino Bergamasco.

Residente a Calolziocorte, al confine tra le frazioni di Rossino e Lorentino, quando è avvenuto l’incidente si stava recando al lavoro, in una azienda della bergamasca. Ancora da chiarire le cause dell’incidente che ha visto coinvolte anche due auto. Il giovane ha perso il controllo del mezzo andandosi a schiantare contro una prima macchina, quindi è andato addosso al muro a lato della strada prima di scontrarsi con una seconda auto.

L’impatto è stato terribile, oltre all’ambulanza si è alzato in volo da Bergamo anche l’elisoccorso, ma per il giovane Pietro non c’è stato nulla da fare.

Al cimitero di San Gottardo sono giunti monsignor Angelo Riva, parroco di Carenno, Lorentino/Sopracornola e don Daniele Plebani, parroco di Torre de’ Busi, che hanno tenuto un piccolo momento di preghiera insieme ai tanti ragazzi che hanno raggiunto la frazione di Torre de’ Busi per stare vicini a mamma Letizia, impiegata presso il Tribunale di Lecco, e papà Antonio, dipendente delle ferrovie, che sono stati raggiunti dalla terribile notizia mentre erano al lavoro.

I funerali si terranno lunedì, alle 15.30, nella chiesa arcipresbiteriale di Calolziocorte, quindi la salma verrà tumulata nel cimitero di Lorentino.

Print Friendly, PDF & Email

25 maggio 2018 — 12:38 / Calolziese, Cronaca
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore