Strip banner rotator

Confindustria

Adsense

Almerico sarà il nuovo presidente di Idrolario

Rinviata al 22 luglio l’assemblea ordinaria di Idrolario in programma per le 17.30 di oggi, martedì, con la quale si sarebbe dovuto rieleggere il nuovo Consiglio di Amministrazione della società di gestione del servizio idrico integrato della provincia di Lecco. Rielezione necessaria a fronte della sfiducia mossa nei confronti del vecchio Cda presieduto da Ermanno Buzzi.

A sostituire l’ex presidente sarà Franco Almerico, ingegnere nucleare di Lissone, uomo Lega anche se non iscritto al partito come puntualizza il segretario provinciale Ferdinando Pucci Ceresa: “Almerico non è iscritto al partito. L’abbiamo scelto perchè, come abbiamo già ripetuto in più occasioni, a capo di Idrolario serve un manager capace di gestire il nuovo assetto societario e realizzare in house la gestione dei servizi idrici”.

Insieme ad Almerico siederanno nel Cda quattro consiglieri i cui nomi dovevano essere decisi nell’incontro in programma alle 17.30 di martedì, ma non sono state sciolte ancora le riserve quindi con ogni probabilità i quattro posti verranno assegnati entro fine settimana.

Quindi rinviati al 22 i due punti all’ordine del giorno che sono:
1. Nomina dell’Organo Amministrativo ai sensi dell’art. 12 comma 4 dello Statuto: deliberazioni inerenti e conseguenti;
2. Determinazione della durata del mandato, del compenso e/o dell’indennità di presenza degli Amministratori, tenuto conto anche dei vigenti limiti ai compensi degli Amministratori: deliberazioni inerenti e conseguenti.

Print Friendly, PDF & Email

12 luglio 2011 — 16:13 / Attualità, Cronaca, Politica
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore