Tutto Cialde
Tutto Cialde
Tutto Cialde

Strip banner rotator

Confindustria

Avis

Grignone, ignoti bruciano il cassone porta legna al bivacco Riva-Girani

di C.F.

Il cassone porta legna del bivacco fotografato lunedì mattina, 20 agosto, da Claudio Ghezzi

 

PASTURO – Il cassone che nei mesi freddi contiene la legna per alimentare la stufa del bivacco Riva Girani ai Comolli utilizzato come combustibile. L’amara scoperta è stata fatta lunedì da Claudio Ghezzi, alpinista di Missaglia assiduo frequentatore della Grigna Settentrionale (Grignone).

Come quasi ogni giorno, Claudio stava salendo verso il Brioschi, percorrendo la via Invernale, quando arrivato in località Comolli dove sorge il bivacco di proprietà di Sergio Longoni (patron dello Sport Specialist), ha notato la bravata.

“Il cassone è stato smontato e due lati sono stati verosimilmente utilizzati come combustibile. E’ strano, siamo poco sopra ai 1.800 metri di quota e in questa stagione di notte le temperature non scendono così tanto da avere bisogno di accendere il fuoco. Di sicuro non nei giorni scorsi. Evidentemente chi è stato qui o aveva molto freddo o ha dovuto asciugare qualche vestito o chissà cos’altro. Certo è che si poteva evitare di rompere il cassone”.

Il bivacco Riva-Girani si trova sul versante est della Grigna Settentrionale, all’attacco della via Invernale. Era stato inaugurato nel 2010. Poco dopo la sua inaugurazione si verificarono alcuni atti vandalici: “Nulla di grosso – ha ricordato Ghezzi – ma sono gesti che lasciano sempre tanta tristezza. Luoghi come questi non dovrebbero essere deturpati, mai“.

Il cassone porta legna danneggiato verrà probabilmente sostituito con un altro contenitore di materiale più resistente.

Print Friendly, PDF & Email

21 agosto 2018 — 10:53 / Cronaca, Montagna, Valsassina
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore