Ente Mutuo
Ente Mutuo
Ente Mutuo

Strip banner rotator

Promessi Sposi

AVIS

Management Game 2018: Parini, Maria Ausiliatrice e Viganò alla finale interprovinciale

LECCO – La squadra dell’IIS “Alberti” di Bormio si è aggiudicata la finale interprovinciale del Management Game 2018, che si è tenuta ieri a Morbegno. Seguono sul podio le équipe dell’ITIS “E. Mattei” di Sondrio e del Liceo Scientifico “Carlo Donegani” sempre di Sondrio, che si sono aggiudicate il secondo e terzo posto.

Settantasei le squadre partecipanti a questa edizione per le province di Lecco e Sondrio, in rappresentanza di sette istituti superiori: IISS “G. Parini” di Lecco, “Istituto Maria Ausiliatrice” di Lecco, ITS “F. Viganò” di Merate, ITIS “E. Mattei” di Sondrio, Liceo Scientifico “Carlo Donegani” di Sondrio, IIS “Alberti” di Bormio, Liceo “P. Nervi – G. Ferrari” di Morbegno.

Gli alunni dell’IIS “Alberti” di Bormio – Riccardo Sosio, Erika Bonati, Serena Trabucchi e Nicolò Lanfranchi – si sono confrontati con le altre sei squadre vincitrici delle fasi cosiddette “di Istituto”, che hanno selezionato un rappresentante per ogni realtà scolastica partecipante, conquistandosi un posto alla finale regionale, che si terrà a maggio con il confronto con gli omologhi delle diverse province lombarde.

L’iniziativa declinata sul territorio dai Giovani Imprenditori di Confindustria Lecco e Sondrio – e promossa dal Comitato Regionale dei Giovani Imprenditori di Confindustria Lombardia – è riservata agli alunni delle classi quarte ai quali è stato chiesto di indossare le vesti da manager, replicando la gestione di un’impresa che commercializza i propri prodotti su più mercati e sperimentando un primo approccio con il mondo delle aziende.

“Vediamo sempre molto entusiasmo da parte degli studenti che partecipano a questa iniziativa sfidandosi con i loro coetanei – sottolinea il Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Lecco e Sondrio, Giacomo Riva. Assistere ai momenti di gara dove i giovani sfoderano le proprie energie e le proprie capacità è già grande motivo di soddisfazione, che si aggiunge a quella di avere dato un nostro contributo al consolidamento del rapporto fra scuola e mondo del lavoro. Speriamo che per gli studenti il Management Game sia stato un momento di crescita, un’occasione per fare squadra con i propri compagni e soprattutto per godere di un primo scorcio sul mondo produttivo”.

Print Friendly, PDF & Email

21 aprile 2018 — 10:23 / Cronaca
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore