Strip banner rotator

Confindustria

Adsense

Raffica di furti al Bennet de La Meridiana: un arresto e tre denunce

LECCO – Un arresto e tre denunce: non è il risultato di un’operazione di polizia, bensì l’esito di un solo giorno di interventi a cui gli agenti della Squadra Volanti della Questura di Lecco sono stati costretti per altrettanti episodi di taccheggio ai danni del Bennet de La Meridiana.

Tutto è iniziato nel pomeriggio di ieri, martedì, quando il personale della Polizia di Stato durante un servizio di controllo al centro commerciale ha sentito scattare l’allarme alle barriere dinnanzi alle casse.

Gli agenti hanno notato un ragazzo di origine magrebina che aveva oltrepassato le frettolosamente si allontanava con una cassa di birre al seguito. I poliziotti, insieme all’addetto alla sicurezza del Centro Commerciale, hanno fermato e controllato il soggetto, che non aveva con sé lo scontrino di effettuato pagamento.

Avendo il sospetto che potesse avere nascosto sotto i vestiti altra merce, il ragazzo è stato perquisito: occultate nella tasca interna della giacca sono state trovate quattro scatolette di sgombro ed all’interno dei pantaloni anche un paio di scarpe “Adidas”. Merce per un valore complessivo di oltre 100 euro.

Ad incastrare il giovane anche le telecamere di videosorveglianza del centro commerciale, dove era possibile vedere che lo stesso oltrepassava le barriere della cassa automatica senza pagare alcuna merce, approfittando dell’apertura azionata da un uomo che aveva appena effettuato un acquisto.

Acclarata la dinamica dei fatti E.S., marocchino classe 1994, senza fissa dimora, con precedenti di polizia, è stato quindi tratto in arresto per il reato di tentato furto aggravato.

In Tribunale a Lecco ha avuto luogo il rito direttissimo dove è stata disposta nei confronti del reo la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria e sono stati chiesti dal legale i termini a difesa in attesa di giudizio previsto nel mese di febbraio 2019. Nello stesso pomeriggio gli agenti sono dovuti intervenire nuovamente al centro commerciale, denunciando tre persone.

Nel primo pomeriggio B.F., classe 1984, è stato notato dall’addetto all’anti-taccheggio aggirarsi con fare sospetto all’interno del Centro Commerciale, venendo scoperto mentre prendeva una torcia Led occultandola dentro la felpa. E’ stato fermato e denunciato per furto aggravato

Stessa sorte è toccata a V.L., milanese classe 1977 che nel reparto di elettronica aveva tentato di occultare nella propria giacca un cavo USB e delle cuffie auricolari per poi dirigersi frettolosamente verso l’uscita senza pagare.

Infine, alle ore 20 circa di ieri è stato richiesto l’intervento della Volante al “Bennet” perché una persona, conosciuta come dedita a mendicare nei pressi del Centro Commerciale, aveva poco prima occultato all’interno del giaccone tre confezioni di cibo ed un paio di occhiali precedentemente prelevati furtivamente dagli scaffali. Anche quest’ultimo è stato accompagnato negli Uffici della Questura e denunciato.

Print Friendly, PDF & Email

5 dicembre 2018 — 15:43 / Cronaca, Lecco
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore