Confcommercio contabilità e paghe
Confcommercio contabilità e paghe
Confcommercio contabilità e paghe

Strip banner rotator

Adsense

Riconosce la propria bici e tenta di riprendersela, la lite finisce in violenza

 

LECCO – Una scena quasi surreale quella accaduta questa mattina tra via dei Riccioli e via Belfiore: un giovane straniero fermato in strada da un 44enne italiano che lo blocca e trascina per una ruota la bicicletta sulla quale il ragazzo viaggiava, secondo testimoni quest’ultimo avrebbe reagito con pugni e calci.

La gente si avvicina e chiede cosa sta succedendo: “E’ mia, me l’ha rubata!” urla il 44enne ai passanti che si antepongono tra i due contendenti, poi una ruota si stacca e resta in mano al lecchese e il ragazzo straniero sembra andarsene con il mezzo sulle spalle per poi, racconta chi ha visto la scena, lasciarla sulla strada e allontanarsi.

Le immagini, riprese da una lettrice, documentano quanto accaduto questa mattina, martedì, poco prima delle 9.  Si scoprirà che il 44enne avrebbe riconosciuto in quella bicicletta la propria che gli sarebbe stata sottratta qualche giorno prima. La dinamica dei fatti e della violenta lite che ne è scaturita è al vaglio della Polizia che intervenuta con un equipaggio della Squadra Volante, insieme ai Carabinieri. Al momento, spiegano dalla Questura, sono in corso delle verifiche per accertare quanto accaduto.

Anche un ambulanza della Croce Rossa è stata chiamata per soccorrere il 44enne che nella colluttazione, fortunatamente, non avrebbe riportato traumi seri tanto che non è stato necessario il trasporto in ospedale.

Il ragazzo straniero, risultato essere un cittadino ghanese, classe 1996, è stato rintracciato dagli agenti della Volante. Ora gli accertamenti proseguono per attribuire eventuali responsabilità.

Print Friendly, PDF & Email

20 marzo 2018 — 11:46 / Cronaca, Lecco
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore