Strip banner rotator

Confindustria

Avis

Spaccio a Cantù, operazione dei Carabinieri, due arresti

CANTU’ – Nel corso delle prime ore di questa mattina i militari della Stazione di Cantù hanno tratto in arresto due persone, A.V., classe 1977, di Cucciago e R.A., classe 1983, canturino responsabili del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’operazione si inquadra nel contesto d’insieme già delineato nel corso degli ultimi mesi nei quali sono stati adottati analoghi provvedimenti restrittivi e l’esecuzione di ordinanze di custodia cautelare che hanno posto un imponente argine al fenomeno.

Nei parcheggi condominiali dell’ampio agglomerato di via Spluga (sede delle cosiddette “palazzine popolari” di Cantù) è stata notata un’autovettura con a bordo due persone, a fari spenti e in zona non illuminata. La circostanza sospetta ha attirato l’attenzione dei militari che, nel frattempo, hanno notato l’arrivo di un’ulteriore autovettura, anche questa con a bordo due persone (per l’appunto A.V. e R.A.) che si è affiancata a quella già presente (entrambe le persone a bordo, come emerso, sono risultate entrambe segnalate alle Prefettura di Como in qualità di assuntori).

L’immediato intervento dei militari ha permesso di sorprendere A.V. e R.A. in profondo stato di agitazione: le successive perquisizioni personali e veicolari hanno consentito di rinvenire oltre 100 grammi di marijuana nascoste in un borsello e suddivise in involucri di cellophane, nonché denaro contante in banconote di piccolo taglio. Le successive perquisizioni domiciliari hanno permesso invece di rinvenire tre bilancini di precisione e materiale vario per il confezionamento, il tutto posto in sequestro penale.

Gli arrestati, concluse le formalità, sono stati associati presso la casa circondariale di Como.

Print Friendly, PDF & Email

26 settembre 2018 — 16:18 / Cronaca, Fuori provincia
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore