Strip banner rotator

Confindustria

Adsense

Tenta di dare fuoco al treno con un complice: denunciato 21enne

 

MILANO – C’è anche un giovane residente a Lecco tra le due persone denunciate dalla Polizia a Milano per aver cercato di appiccare il fuoco su un treno regionale che viaggiava tra Lecco e il capoluogo di regione. Si tratta di un 21enne di origine rumena, pregiudicato così come il 52enne italiano di Sondrio che era con lui.

I due, dopo aver forzato il quadro elettrico della penultima carrozza di coda, hanno inserito all’interno un fazzoletto di carta imbevuto di benzina, un guanto in lattice e della diavolina.

E’ stato quando uno dei due ha azionato la fiammella dell’accendino che gli agenti della Polizia Ferroviaria sono intervenuti tempestivamente evitando che si potesse verificare il peggio. Gli agenti erano già da tempo sulle tracce dei piromani, autori di altri analoghi episodi di incendi dolosi sulla stessa tratta ferroviaria già dalla fine dello scorso anno.

Sono stati quindi predisposti dei servizi mirati di osservazione, con i poliziotti anche in borghese, mischiati tra gli altri passeggeri, fino a quando, sabato scorso, una persona ha attirato l’attenzione degli agenti, muovendosi con fare sospetto tra i vagoni con una sigaretta alla bocca.

L’uomo ha poi raggiunto il complice che lo attendeva accanto al quadro elettrico e con lui sono arrivati anche i poliziotti a fermare il loro becero ‘gioco’.

Nello zaino che il 52enne portava con sé è stata rinvenuta altra diavolina, così come nella sua abitazione, perquisita con la collaborazione della Squadra Mobile di Sondrio

Print Friendly, PDF & Email

21 marzo 2018 — 16:08 / Cronaca
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore