Ente Mutuo
Ente Mutuo
Ente Mutuo

Strip banner rotator

TUTTO CIALDE

AVIS

Carcano: compiuto il piano aziendale, ora il futuro è sereno

Gli stabilimenti di Mandello della “Antonio Carcano Spa

 

MANDELLO – Dopo aver affrontato negli ultimi tre anni una delicata riorganizzazione, ora la Carcano Antonio Spa punta al rilancio: l’azienda mandellese, tra le più rilevanti realtà europee nel settore della laminazione e trasformazione del foglio di alluminio, con la fine del 2017 ha completato le iniziative relative alla gestione del piano industriale 2015-2017, tra cui il piano di ristrutturazione avviato nel mese di marzo 2015.

“Si chiude sostanzialmente e con soddisfazione una fase congiunturale e complessa nella quale sono state prese – spiegano dall’azienda – attraverso la sigla del Protocollo Generale d’Intesa del 16 marzo 2015, importanti decisioni in materia organizzativa e occupazionale” che hanno costretto ad un taglio di 140 posti di lavoro in tre anni attraverso accompagnamenti alla pensione e mobilità volontarie, ed un periodo di solidarietà per scongiurare ulteriori esuberi, compensati da un piano di investimenti di 10 milioni di euro per innovare la produzione. Un piano che aveva ottenuto il consenso delle maestranze.

“Iniziative che al termine del triennio hanno assicurato i benefici attesi quali una miglior gestione del costo del lavoro ed una flessibilità organizzativa capace di favorire nuovi ed ulteriori investimenti tecnologici e di sviluppo del capitale umano aziendale” prosegue la nota diffusa dalla Carcano.

Paolo Mari, direttore dello sviluppo organizzativo

Un triennio di grandi cambiamenti per l’azienda che ha visto l’esternalizzazione della logistica e la partnership con Kuehne Nagel, la costruzione di una nuova unità produttiva di converting ad Andalo Valtellino e, infine, l’apertura di Accademia 13, la scuola di formazione professionale interna dedicata allo sviluppo professionale di tutti i collaboratori.

“Credo che la chiusura del piano sociale rappresenti un punto fondamentale del percorso di miglioramento avviato tre anni fa – ha commentato il direttore Sviluppo Organizzativo, Paolo Mari – Desidero in prima battuta ringraziare la Carcano che ha fornito senza esitazioni le risorse economiche per sostenere il reddito di chi è entrato nelle procedure di mobilità. Non di meno un riconoscimento a tutte le parti sociali che con grande responsabilità ci hanno dato credito incoraggiando il cambiamento. Un ultimo pensiero alla qualità del dialogo. Mi auguro che resti sempre un nostro elemento distintivo”.

Il nuovo capannone della Carcano ad Andalo Valtellino

 

L’azienda che ad oggi conta 3 stabilimenti (Mandello del Lario, Delebio e l’ultimo inaugurato nel 2016 di Andalo Valtellino) e oltre 450 dipendenti, si appresta a proiettarsi già ai prossimi anni: nel mese di novembre ha annunciato l’avvio delle attività finalizzate alla redazione del Piano Strategico 2018-2021, in collaborazione con la società di consulenza The Boston Consulting Group, leader mondiale nella consulenza strategica, guidato da Riccardo Monti.

Giorgio Bertolini, direttore generale dell’azienda.

“Questo nuovo piano – assicurano dall’azienda – conferma e rafforza la spiccata predisposizione all’investimento della Carcano, consapevole che solo attraverso un’approfondita analisi strategica (mercato, tecnologie e trend di innovazione) potranno essere raggiunti quei risultati di efficienza indispensabili per rafforzare la competitività delle sue unità produttive nel mercato internazionale del packaging flessibile in alluminio”.

Il direttore generale, Giorgio Bertolini, commenta: “Con la conclusione del piano relativo al triennio in corso, si chiude una fase molto importante focalizzata soprattutto sull’interno dell’azienda e sul rilancio tecnologico del business Converting. Il nuovo piano strategico rappresenta una grande opportunità per definire la Carcano che vorremo essere nel prossimo futuro. Da questo lavoro emergeranno le nostre ambizioni, le future sfide e soprattutto gli obiettivi con cui misurarci nei prossimi anni.”

“Sono certo – continua Giorgio Bertolini – che sapremo superare, grazie all’impegno e alla passione di tutta l’organizzazione, le nuove sfide di un mercato sempre più complesso, confermandoci come azienda di riferimento del nostro settore”.

Print Friendly, PDF & Email

17 gennaio 2018 — 12:29 / Economia, Mandello/Lago
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore