Shopping di sera a Lecco
Shopping di sera a Lecco
Shopping di sera a Lecco

Strip banner rotator

Ad SENSE

Fisio Online. I 10 “Comandamenti” del resegupper

RUBRICA – Eccolo il 2 giugno 2018… il capologuogo manzoniano è pronto per accogliere l’evento dell’anno: la Resegup!

Secondo al matrimonio di Meghan ed Harry solo per ordine temporale ma non certo per importanza. 600 invitati al Royal Wedding mentre a Lecco si raddoppia: pronti a sfilare ben 1200 aspiranti reseguppers.
Come ogni evento ufficiale che si rispetti, esistono alcune regole fondamentali che devono essere rispettate per scongiurare pericolose cadute. Non solo di stile.

Via con i 10 comandamenti del resegupper:

1. Concediti qualche giorno di riposo. La preparazione è conclusa. Sono mesi che ti cimenti in simulazioni di ogni genere,
studi le migliori traiettorie, conosci tutti i segreti della discesa dalla Sponda. Qualche giorno di scarico prima del grande giorno non potrà che giovare alla tua performance e regalarti un viso riposato a prova di social.

2. Evita un carboloading che farebbe impallidire il catering di un matrimonio calabro-valtellinese. E’ vero che la gara lunga ed il percorso impegnativo ti consentiranno di innalzare leggermente la media del consumo calorico su garmin connect. Ma strafogarsi di melanzane alla parmigiana o di fritti misti nei giorni precedenti è controindicato per una buona riuscita della prestazione.

3. Resta concentrato e controlla sempre dove metti i piedi. Anche i sassi rotolano in discesa, ma i sassi non si fanno male. Tu invece sì, e pure parecchio. Soprattutto in discesa anche la minima disattenzione può essere fatale. Ok ad un approccio grintoso ma con la giusta attenzione.

4. Presta attenzione ai dettagli che possono fare la differenza. Ad esempio due cerottini sui capezzoli ti eviteranno di arrivare in piazza Cermenati con la canottiera madida di sangue: effetto via Crucis sicuramente molto scenografico ma anche piuttosto doloroso.

5. Liberati dalle sindrome da meteo. Hai scelto di correre a Lecco il primo sabato di giugno. Se volevi il freddo potevi scegliere la North Pole Marathon. E per diventare resegupper è inevitabile raggiungere la vetta del Resegone: 1600 metri in più di altitudine e diversi Pascal in meno. La temperatura cambia, fattene una ragione!

6. Bevi solo quando hai sete. Stai partecipando ad una sky race non a un torneo di beer pong… Un’insufficiente idratazione potrà pregiudicare la buona riuscita della gara. Ma ingerire più liquidi di quanti il tuo corpo ne richieda può essere rischioso: non aiuterà a sopportare meglio il caldo e potrebbe creare irritanti disturbi tra i quali l’arresto cardiaco. (Googlare iponatriemia per saperne di più).

7. Presta attenzione all’abbigliamento e agli accessori. Fotografi, amici e tifosi faranno a gara per immortalarti in ogni dove; i social saranno invasi dalle foto delle tue epiche gesta. L’outfit giusto non ti garantirà il gradino più alto del podio. Ma sicuramente qualche like in più sulla tua pagina Facebook o sul profilo Instagram.

8. Dosa bene le energie. Nonostante le innumerevoli prove e le promesse di una partenza cauta, l’adrenalina
da pettorale espone sempre al rischio di partire come per un 1000 in pista. Se vuoi
evitare di ritrovarti sulla prima scalinata di Malnago sfinito e già con l’idea di ritentare
il prossimo anno, ricordati che non sei Bolt in corso Matteotti.

9. Non correre con scarpe nuove. Certo può essere molto cool presentarsi ai nastri di partenza con ai piedi il modello di punta della collezione estate 2019 messo in vendita proprio il giorno prima della gara. Ma il colorino blu delle unghie o il rosso delle vesciche può essere molto molto meno trendy e decisamente più doloroso.

10. Sorridi sempre. E’ da un anno che l’aspetti ed ora sei pronto a partire, è la tua Resegup: goditela fino in fondo!

Dr. Renzo Alessandro Raimondi
Fisioterapista, Osteopata, Master in Riabilitazione Dei Disordini Muscoloscheletrici
Riceve a LECCO, poliambulatorio Pentavis via Carlo Cattaneo 69
MANDELLO DEL LARIO Via Dante Alighieri 35
OLGINATE via San Rocco 7
www.fisiorun.it
renzofisiorun@gmail.com
Tel: 3484521496

ARTICOLI PRECEDENTI

28 marzo – Fisio Online. Mal di schiena: il mito della postura perfetta e della sedia migliore

10 gennaio – Fisio Online. Corsa: miglior modo per dimagrire e falsi miti da sfatare

20 novembre – Fisio Online. Qual’è la scarpa ideale per un bambino

8 settembre – Fisio Online. Bambini e sport: prima regola divertirsi

29 luglio – Fisio Oline. Consigli semiseri alla vigilia del Giir di Mont

20 aprile – Fisio online. Quale cuscino per dormire meglio?

9 marzo – Fisio online. Cambiamenti meteo e dolori articolari: c’è veramente relazione?

1 febbraio – Fisio online. Alcuni consigli prima di inforcare gli sci

10 gennaio – Fisio Online. Dopo la vacanza guerra alla panza e non trovate scuse!

14 dicembre – Fisio online. Mal di schiena, Atto III, i falsi miti

26 ottobre – Fisio Online. L’eterno dilemma delle donne: tacchi si o no?

14 settembre – Fisio Online. Mal di schiena atto ­I­I: il peso della cu­ltura

24 agosto – Fisio Online. Mal di schiena Atto I: la psicosi d’esame

1 agosto – Fisio Online. Aria condizionata e cervicalgia: storia ­d­i una relazione mai nata

Print Friendly, PDF & Email

29 maggio 2018 — 11:53 / Fisio Online
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore