Tutto Cialde
Tutto Cialde
Tutto Cialde

Strip banner rotator

Adsense

I Ragni Bacci e Moroni sullo Sperone Walker, 80 anni dopo

David Bacci (a sinistra) e Luca Moroni dopo aver scalato lo Sperone Walker

 

LECCO – I Ragni di Lecco tornano sullo Sperone Walker, 80 anni dopo. L’impresa è firmata David Bacci e Luca Moroni che hanno ripetuto la storico itinerario sulla Nord delle Gran Jorasses. Era il 4 agosto del 1938 quando Riccardo Cassin, Ugo Tizzoni e Gino Esposito scalarono per primi l’inviolato sperone, probabilmente una delle più belle salite nella storia delle Alpi.

Esattamente 80 anno dopo i due giovani maglioni rossi Bacci e Moroni hanno ripetuto l’impresa. Partiti il 4 agosto da Chamonix, il 5 agosto sono arrivati in vetta alle Jorasses. Una scalata che oltre al valore simbolico ha rappresentato un importante allenamento in vista della spedizione di settembre.

foto tratte dal profilo facebook di David Bacci

 

I due alpinisti partiranno infatti per il Jannu, vicino al Kangchenjunga, terza vetta più alta del mondo con i suoi 7710 metri di altezza. Un obiettivo non facile, come dimostra lo scarso numero di spedizioni sulle sue pareti, e per il quale i due Ragni si stanno preparando da tempo.

“4-5-6 agosto 1938: Riccardo Cassin, Ugo Tizzoni e Gino Esposito aprirono uno dei percorsi più sorprendenti delle Alpi, lo Sperone Walker sulla parete nord dei Gran Jorasses – ha scritto David Bacci sulla sua pagina facebook – esattamente ottant’anni dopo io e Luca Moroni abbiamo ripetuto questa straordinaria linea. Il percorso è lungo (1.200 m, ndr) e impegnativo ma al contempo molto logico. Sicuramente un percorso da sogno per ogni alpinista. Grazie Riccardo”.

Print Friendly, PDF & Email

10 agosto 2018 — 10:10 / Lecco, Montagna
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore