Strip banner rotator

Confindustria

Adsense

Come superare il periodo natalizio senza prendere 1 kg!

RUBRICA – LA SALUTE VIEN MANGIANDO –

Siamo a dicembre, e si sa che è il mese degli aperitivi e delle cene tra colleghi e amici; cercare di seguire a pieno regime una dieta durante il periodo natalizio, non è semplice. Con qualche piccolo e semplice accorgimento è possibile limitare i “danni” tipici delle feste, evitando così di prendere quei fastidiosi chili.

fianchiNon dobbiamo privarci delle prelibatezze culinarie del Natale, però è pur vero che se ci lasciamo tentare da qualsiasi pietanza senza controllo, può influire negativamente sull’ago della bilancia; non solo, andremo a sollecitare ulteriormente stomaco, fegato, intestino e reni. Questi organi, coinvolti nella digestione e smaltimento delle scorie, dovranno affrontare un carico di lavoro maggiore; come risultato il nostro corpo farà molta più fatica ad eliminare le scorie, le quali verranno accumulate.

Durante il periodo natalizio compaiono sulle nostre tavole alimenti che possono essere “condannati”, come frutta secca e oleosa, eccessivo consumo di vino, spumanti e alcolici, dolciumi, salsine e salumi vari. Non dobbiamo privarcene, ma stare attenti alla quantità e alla qualità; impariamo a saper scegliere!

Come possiamo affrontare le feste? Ecco alcuni consigli per voi:

1. L’ideale è CUCINARE A CASA PROPRIA, senza rinunciare al gusto, alla tradizione con la consapevolezza di sapere cosa c’è esattamente nel piatto e i condimenti adottati. È utile evitare le fritture, le panature e i condimenti con burro, salsine, mascarpone e panna. Privilegiare, quindi, cotture semplici come il cartoccio, la griglia e le crudité.

2. NON SALTARE MAI I PASTI per compensare alle abbuffate, andremo a rallentare il metabolismo e predisponiamo il nostro corpo all’accumulo di grasso. Non è vero che necessariamente si sarà ingrassati; impariamo a distinguere la “pesantezza” post abbuffata dall’essere ingrassati. Cerchiamo, in questi casi, di giocare d’anticipo: scegliamo con criterio.

3. NON ABBANDONIAMO LE NOSTRE ATTIVITÀ MOTORIE; lo sport in genere è molto importante, soprattutto, in questo periodo dell’anno poiché ci permette di bruciare l’introito maggiore di cibo e depurarci dalle scorie accumulate. Non è necessario fare sport estremi, una passeggiata di 30-45 minuti a passo veloce è un toccasana.

4. Non sentiamoci in colpa se diciamo “NO, NON MI VA”, non siamo obbligati a dover mangiare ogni pietanza e a fare il bis. Possiamo rifiutare gentilmente senza sentirci in colpa nei confronti della cuoca.

5. Non fate mai mancare sulla tavola ACQUA NATURALE, evitando le bibite gassate che sono ricche in zuccheri, e i superalcolici. Questi ultimi non aiutano la digestione, anzi, contribuiscono ad affaticarla.

6. Tipico di noi italiani è l’abbondante quantità di pane che mettiamo in tavola; cerchiamo di limitare il suo consumo, disponendo un solo panino per ogni persona.

7. Non rinunciamo al valore nutritivo dei piatti della tradizione. Via libera ai legumi, in particolare alle lenticchie (senza zampone), al pesce (orata, spigola, tonno, sgombro…) e alla frutta fresca invernale (agrumi, kiwi, ananas, mele, pere…).

8. Evitiamo di concludere il pranzo di natale con i classici formaggi, soprattutto se sono stagionati, dopo aver già mangiato carne e/o pesce; affaticheremo il fegato.

Con queste semplici regole è possibile godere a pieno del clima natalizio senza rinunciare al gusto e alla tradizione. Non digiunate, se vi sentite gonfi e appesantiti, preferite dei centrifugati di frutta e verdura, tisane e cibi semplici.

Non dimentichiamo che non si ingrassa da natale a capodanno, ma da capodanno a natale, quindi è la nostra quotidianità a fare la differenza, non sarà di certo il natale a farci ingrassare!

Buone feste ai miei lettori!!!

Dottoressa Manuela Mapelli
Biologa Nutrizionista
email: manumapelli@gmail.com
Riceve per appuntamento presso lo studio 410, via V. Veneto, 13 Lecco (LC)

 

<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<

ARTICOLI PRECEDENTI

11 dicembre –  Focus: tutti i benefici della soia, 2^ parte

4 dicembre – Focus: tutti i benefici della soia, 1^ parte

26 novembre – – Insonnia di stagione un aiuto dalla dieta

20 novembre – Benefici e virtù della pasta

13 novembre – La dieta con un sapore in più: le spezie

6 novembre – Digeriamo bene le verdure

29 ottobre – La pausa pranzo in ufficio: i consigli e le proposte

22 ottobre – Allergie e intolleranze alimentari: quali differenze?

14 ottobre – La dieta per prevenire i malanni di stagione

9 ottobre – Eliminare i kg di troppo: piccoli consigli per gestire il ritorno alla normalità

8 ottobre – “La salute vien mangiando”, la nuova rubrica della Dott.ssa Mapelli

Print Friendly, PDF & Email

19 dicembre 2013 — 10:30 / LA SALUTE VIEN MANGIANDO
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore