Strip banner rotator

Confindustria

Avis

L’Avvocato in un click. Piano del consumatore: il primo omologato al Tribunale di Lecco

RUBRICA – Come vi ricorderete a febbraio 2017 (link all’articolo del 07/02/2017) ho già trattato il tema del sovraindebitamento, procedura introdotta dalla Legge n° 3/2012 ancora poco utilizzata dai debitori per superare i momenti di crisi.

La novità è che il 12 luglio 2018 il Tribunale di Lecco ha omologato il primo piano del consumatore.

Nel caso di specie si trattava di una coppia di coniugi che, in seguito al ricorso poco avveduto al credito al consumo dovuto ed alla perdita del lavoro, avevano contratto debiti per importi superiori a quanto erano in grado di adempiere.

Trattandosi di debiti comuni ai coniugi, il Tribunale ha riconosciuto la possibilità di presentare un piano del consumatore congiunto.

Alla coppia è stata riconosciuta la non imputabilità prevista dalla legge sul sovraindebitamento, tenuto conto della loro ‘condizione di fragilità unita al modesto livello di educazione finanziaria’, in ragione dei quali, tra l’altro, sono sottoposti ad amministrazione di sostegno.

Il piano, tenuto conto di quanto occorrente al sostentamento della famiglia, prevede ‘il pagamento del credito ipotecario in misura non inferiore a quella realizzabile attraverso la liquidazione del bene su cui insiste la causa di prelazione avuto riguardo al suo valore di mercato attestato dall’OCC’ e la soddisfazione dei crediti chirografari in misura ridotta a mezzo pagamenti mensilmente dilazionati, ovvero è prevista la riduzione considerevole del credito ipotecario ed anche una falcidia netta dei crediti chirografari, il tutto commisurato a quanto i debitori possono realmente restituire considerate le esigenze familiari.

Un risultato apprezzabile che è stato possibile grazie alle professionalità sia dello specialista del ramo dr. Giuliano Pacchiani, che mi ha coadiuvata nella presentazione della domanda di sovraindebitamento, sia grazie alla professionalità della figura dell’OCC (Organismo di Composizione della Crisi) nominato dal Tribunale nella persona del dr. Filippo Radaelli di Oggiono.

Non ultimo, si tratta di procedimenti il cui esito non è mai scontato e dipende non solo dalla competenza, ma anche dalla sensibilità di tutte le figure professionali che collaborano tra loro, in particolare dei Giudici della sezione Fallimentare.

Tribunale di Lecco, 12 luglio 2018 Est. Dr. Edmondo Tota (link al PDF)

Avv. Daniela Ghisalberti
click@ghisalberti.it
C.so Martiri della Liberazione, 12 – 23900 Lecco
Tel: 0341361823 – Fax 0341362319

ARTICOLI PRECEDENTI

14 luglio – L’Avvocato in un Click. Assegno di divorzio, finalmente la Cassazione a Sezioni Unite!

23 giugno – L’avvocato in un click. Nonni: obbligo di mantenimento dei nipoti

24 marzo – L’Avvocato in un click. Condominio: in caso di caduta chi paga?

6 febbraio – L’Avvocato in un click. Scuola Pubblica o Privata? Nel conflitto tra genitori decide il giudice

 

2017

29 dicembre – L’Avvocato in un click. Mantenimento dei figli: le spese straordinarie

7 ottobre – L’Avvocato in un click. Oneri condominiali: quali obblighi per chi acquista?

24 luglio – L’Avvocato in un click. Assegni di fine matrimonio: novità o evoluzione?

18 maggio – L’Avvocato in un click. Giudice di pace: nuove competenze in materia condominiale

28 aprile – L’Avvocato in un click. Condominio: molestie olfattive

27 marzo – L’Avvocato in un click. Condominio: il distacco dal riscaldamento centralizzato

7 febbraio – L’Avvocato in un click. Sovraindebitamento: possibile rimedio per il debitore

9 gennaio – L’Avvocato in un click. Lastrici solari. Ripartizione danni da infiltrazioni

13 dicembre – L’Avvocato in un click. Separazione, spese straordinarie per i figli da rimborsare anche se non concordate

30 novembre – L’Avvocato in un click. Condominio e termoregolazione separata

Print Friendly, PDF & Email

28 settembre 2018 — 09:24 / L'Avvocato in un click
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore