Tutto Cialde
Tutto Cialde
Tutto Cialde

Strip banner rotator

Promessi Sposi

Basket Serie D. Pescate gran vittoria. Bene Mandello, Vercurago ko a Cologno

di Matteo Mastragostino

Stefano Radaelli (Tecnoadda Mandello)

LA VALLETTA BRIANZA – L‘Autovittani Pescate trova la prima vittoria stagionale – prima anche per coach Luca Lorenzon – dopo una dominante partita disputata contro l’ARS Rovagnate e vinta con quasi trenta punti di scarto.

L’inizio di gara è piuttosto ruvido e nessuna delle due squadre riesce a prendere in mano il pallino del gioco (11-12). A partire dal secondo quarto però è quasi un assolo dei lariani, in grado di andare al riposo con dodici punti di vantaggio (20-32).
Nella ripresa la squadra di coach Lorenzon non toglie il piede dall’acceleratore e continua ad aumentare la distanza fino al 52-81 finale.
Purtroppo per l’Autovittani il giovanissimo Francesco Puglisi – il migliore della serata – dovrà abbandonare la squadra per motivi lavorativi e non rientrerà prima di primavera inoltrata.

“Nonostante la sconfitta, settimana scorsa il morale dei miei ragazzi è rimasto alto. La prossima dovrò tenerli coi piedi per terra, dopo una vittoria così ampia. Devo dire però che in allenamento vedo sempre le facce giuste, sono molto soddisfatto” ha dichiarato coach Lorenzon.

ARS ROVAGNATE – AUTOVITTANI PESCATE 52-81
PARZIALI: 11-12, 20-32, 39-57, 52-81
PESCATE: Mazzieri 3, Butta 4, Radaelli 5, Puglisi 16, Mencarelli 5, Rotta 13, Nasatti 12, Galli 4, Brusoni 5, Longhi 11, Ghislanzoni, Maver 3. All. Lorenzon.

TORRE BOLDONE – la Tecnoadda Mandello prosegue la sua striscia positiva, con tre vittorie in altrettante partite. A cadere sotto i colpi dei lecchesi è La Torre Basket, sconfitta con una rimonta nel secondo tempo.
L’inizio di gara è tutto a favore dei padroni di casa. Sfruttando il talento di diversi giocatori esperti e un gioco piuttosto fisico e rude la squadra locale quasi doppia Mandello nel primo quarto (23-12) e poi va al riposo mantenendo lo stesso margine (37-26).
Nella ripresa tutto cambia. La Tecnoadda scende in campo con altro piglio, difesa aggressiva a tutto campo e grande pressione sulla palla. Il risultato sono diversi facili canestri e un aggressività insostenibile per La Torre.
Mandello sorpassa a fine terzo quarto e non si volta più indietro, chiudendo il match nell’ultima frazione e vincendo col punteggio di 66-73. Ottima prova di Michele Crippa, con sette punti e ben quattordici rimbalzi catturati.

“Sono soddisfatto dei miei ragazzi – dichiara coach Marco Pozzi – loro sono sicuramente una squadra tosta, con diversi giocatori di livello. Questo è sicuramente un campo non facile su cui fare risultato.”

BASKET LA TORRE – TECNOADDA MANDELLO
PARZIALI: 23-12, 37-26, 49-50, 66-73
MANDELLO: Tavola 6, Paduano 9, De Gregorio, Guanziroli n.e, Motta 7, Melzi 7, Niang 6, Crippa 7, Radaelli 17, Zucchi 2, Marrazzo 12. All. Pozzi.

COLOGNO AL SERIO – Sconfitta esterna per la Medinmove Vercurago di coach Michele Monti. La formazione lecchese inizia in maniera molto propositiva contro i navigati giocatori di Cologno al Serio, chiudendo il primo quarto sul tranquillo vantaggio di 14-19. Nella seconda frazione la squadra di casa mette una zona che crea più di un grattacapo ai giovani coguari e il primo tempo si chiude in sostanziale parità (33-32).
Nella ripresa la parità resiste fino all’inizio del quarto quarto, quando i bergamaschi provano una fuga che li porterà fino a sfiorare la doppia cifra di vantaggio. Vercurago ha ancora la forza di impattare a quota sessantadue, con tre minuti da giocare, ma sarà il canto del cigno per i lecchesi. Cologno chiude il match con un parziali di 14-1 e vince col punteggio 76-63.

“Per trentasette minuti abbiamo fatto un’ottima partita contro una squadra esperta, negli ultimi tre minuti abbiamo perso la bussola in malo modo. In ogni caso credo che il punteggio finale sia troppo penalizzante” ha dichiarato coach Michele Monti.

BASKET COLOGNO AL SERIO – MEDINMOVE VERCURAGO 76-63
PARZIALI:14-19, 33-32, 50-47, 76-63
VERCURAGO: Ghirlandi 19, Perillo 2, Lomasto 11, Marchesi 10, Comi 4, Allevi 11, Bianchi 6, Figini, Colosimo, Todeschini, Valsecchi, Cianci

Print Friendly, PDF & Email

20 ottobre 2018 — 08:22 / Calolziese, Mandello/Lago, Sport
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore