WOW CHE SCONTI
WOW CHE SCONTI
WOW CHE SCONTI

Strip banner rotator

Basket SerieD. Il derby a Vercurago. Civatese, rimonta da favola

di Matteo Mastragostino

Daniele Castagna (Edilcasa Civatese)

CALOLZIOCORTE – Un’imprecisa Autovittani Pescate resiste meno di un quarto alla talentuosa Medinmove Vercurago, non riuscendo a replicare la vittoria ottenuta al PalaNovella durante il girone di andata.

Pescate inizia in maniera propositiva e prova a fare la partita, ma il parziale di sette punti consecutivi con cui Vercurago chiude il primo quarto è il primo segnale di una diversa “potenza di fuoco.” I giocatori di coach Decio non giocano male, ma sbagliano troppo sia da dentro l’area che dalla lunetta, concedendo a Vercurago di andare al riposo tranquilla (24-37).
Nella ripresa c’è poco da segnalare, Pescate non riuscirà mai a rientrare sotto la doppia cifra di svantaggio, nonostante un Rotta da 18 punti. Vercurago gestirà il match senza patemi, chiudendo con un’ampia vittoria (47-65).

“Non è con loro che dobbiamo vincere, è una sconfitta che ci può stare – ha dichiarato coach Gabriele Decio a fine gara – mi sarei aspettavo però più voglia di vincere dai miei ragazzi. Ci hanno surclassato dal punto di vista psicologico.”

“Un derby è sempre una gara difficile. Per noi questa è una vittoria importante, che ci ha permesso di vendicare la sconfitta dell’andata” ha dichiarato coach Cocco a fine gara.

AUTOVITTANI PESCATE – MEDINMOVE VERCURAGO 47-65
PARZIALI: 10-17, 24-37, 36-52, 47-65
PESCATE: Pirovano 4, Gatti, Puglisi 2, Mencrelli 4, Longhi 2, Bonaiti, Rotta 18, Galli, Nasatti 2, Zucchi 6, Ghislanzoni 9, Polvara. All. Decio
VERCURAGO: Mazzieri Andrea 13, Redaelli 4, Castoldi 7, Ferrario 16, Bianchini 7, Rebughini 11, Garota 7, Piazzoni, Bosso, Butta. All.Cocco

CIVATE – Da meno trenta alla vittoria in meno di tre quarti di gioco… l’incredibile e pazza rimonta è riuscita all’Edilcasa Civatese, in grado di rivoltare come un calzino la partita contro un Visconti Brignano assolutamente incontenibile nel primo quarto, terminato 8-26.
Dopo essere sprofondati ulteriormente nel secondo, i ragazzi di Brusadelli hanno trovato le energie fisiche e psicologiche per potersi rilanciare, chiudendo il primo tempo sotto di quindici punti (27-42).

Nella ripresa i grigiorossi hanno girato due chiavi difensive, aumentando la pressione e iniziando una furiosa rimonta che li ha portati a pareggiare in extremis con una tripla di Daniele Castagna, fin lì uno dei peggiori in campo (57-57).
La tripla dell’over time ha sbloccato il capitano, che ha proseguito a bombardare il canestro ospite con dodici punti consecutivi, conducendo i suoi compagni all’incredibile vittoria.

“ Ci siamo scavati la fossa da soli nei primi quindici minuti, poi quando sembrava impossibile i ragazzi hanno dimostrato di avere grande personalità rimontando dal meno trenta e portando a casa una grande vittoria” ha dichiarato coach Brusadelli a fine gara.

AUTOVITTANI PESCATE – MEDINMOVE VERCURAGO 47-65
PARZIALI: 8-26, 27-42, 34-46, 57-57, 73-65 d.t.s.
CIVATESE: Panzeri 18, Castagna D. 17, Galli 8, Bosso 8, Corti 8, Capovilla 6, Negri L. 5, Valsecchi 3, Negri A. 0, Castagna P., Castelletti, Brusadelli. All. Brusadelli.
VISCONTI BRIGNANO: Lecchi 17, Longo 16, Daz 13, Bonardi 7, Finardi 5, Dogadi 2, Possenti 2.. All. De Vincenzi

Print Friendly, PDF & Email

11 febbraio 2018 — 23:41 / Calolziese, Sport
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore