Tutto Cialde
Tutto Cialde
Tutto Cialde

Strip banner rotator

Promessi Sposi

Canottaggio. Il 2 senza Junior della Moto Guzzi tra i migliori al mondo

MANDELLO – Il due senza della Canottieri Moto Guzzi chiude al 5° posto il campionato del mondo Junior di Racice, in Repubblica Ceca.

Davide Comini e Simone Fasoli dopo aver superato brillantemente le batterie di qualificazione senza dover passare attraverso i recuperi hanno affrontato in modo egregio la semifinale riuscendo ad accedere alla finale A e quindi tra i migliori 6 due senza al mondo.

La tifoseria con gli atleti della Canottieri Moto Guzzi

 

In finale hanno dato il loro massimo, ma nulla hanno potuto contro le formazioni fisicamente più agguerrite che li hanno preceduti sul traguardo. La medaglia d’oro è stata conquistata dalla Romania col tempo di 6.32.39, seconda la Germania in 6.32.49; terza la Croazia (campione del mondo lo scorso anno) in 6.37.67; quarto il Sudafrica in 6.37.99, quinti i mandellesi in 6.42.96 davanti alla Lituania sesta in 6.52.38.

“A questi campionati del mondo il livello qualitativo della gara del due senza è stato sicuramente tra i più elevati, partendo dalla partecipazione che ha visto ai nastri di partenza ben 24 nazioni – ha detto il presidente della Canottieri Moto Guzzi Livio Micheli -. Per i nostri ragazzi è stata sicuramente un’esperienza positiva. Per loro questo è stato il secondo campionato del mondo Junior, lo scorso anno, anche se per un soffio, avevano mancato la finale. Quest’anno un onorevole quinto posto marcando un processo di crescita evidente. Complimenti a loro, ai loro allenatori, e complimenti a tutta la tifoseria Guzzi che li ha seguiti fino a Racice”.

Da sinistra, Davide Comini, Ilaria Compagnoni e Simone Fasoli

 

Ai campionati del mondo Junior ha partecipato anche Ilaria Compagnoni (altra atleta della Canottieri Moto Guzzi) in qualità di riserva. Anche per lei, solo per il fatto d’essere stata partecipe di un evento di così massima importanza, è stata sicuramente un’esperienza positiva. Oltretutto lei ha a disposizione anche il prossimo anno per mettersi in luce in questa categoria.

A questi campionati del mondo Junior l’Italia ha portato ben 10 barche a disputare la finale A conquistando complessivamente 5 medaglie: due d’oro con i due 4+, sia maschile che femminile, una d’argento conquistata dal 4- femminile che schierava a bordo anche Arianna Passini, atleta mandellese ex Canottieri Moto Guzzi ora in forza alla Canottieri Moltrasio; due di bronzo nel singolo femminile e nel 4- maschile che aveva a bordo Nicolas Castelnovo anche lui mandellese ex Guzzi ora alla Canottieri Lario.

Davide Comini e Simone Fasoli durante la batteria (foto Mimmo Perna)

Print Friendly, PDF & Email

13 agosto 2018 — 15:16 / Mandello/Lago, Sport
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore