Confcommercio Lecco Ente Mutuo
Confcommercio Lecco Ente Mutuo
Confcommercio Lecco Ente Mutuo

Strip banner rotator

ACLI

IGINIO

Il Circolo scherma di Lecco ha festeggiato la promozione in A2

di Matteo Mastragostino

Da sx Scaccabarozzi, La Barbera, Irmici, i maestri Buenza e Vatta, il preparatore Corrado e l’AS Mauri

LECCO – Lunedì 14 maggio il Circolo della Scherma di Lecco ha festeggiato la promozione della squadra maschile di sciabola in serie A2 facendo il punto della stagione davanti a giornalisti e curiosi.
La conferenza stampa, introdotta dall’addetto stampa Paolo Mauri, ha visto come protagonista principale il Maestro Mirko Buenza, vero e proprio artefice di questo miracolo sportivo.

“Quattro anni fa non avevamo una squadra e ora siamo in serie A2 – ha dichiarato il maestro – devo ringraziare questi ragazzi che se la sono guadagnata in pedana e in particolare Fabio Scaccabarozzi, che è rimasto qui quando tutti se ne sono andati.”

Il maestro pugliese ha poi parlato dei risultati raggiunti dal Circolo, comprese le medaglie d’oro di Sofia Brunati e Riccardo Carmina, le punte di diamante della squadra bluceleste.

Durante la serata hanno preso la parola anche il preparatore fisico Corrado, inserito in questa stagione, e il Maestro Maurizio Vatta, responsabile della sezione spada. “Vorrei fare i complimenti a Mirko per quello che è riuscito a fare con la sciabola. Quello che abbiamo messo in piedi con la spada è un lavoro lungo, ma i bambini crescono e dal prossimo anno avremo anche noi una squadra che ripartirà dalla fase zonale”

La parola è poi passata ai tre atleti che hanno conquistato la vittoria del campionato di serie B1 e la conseguente promozione in Serie A2: Pietro Irmici, Fabio Scaccabarozzi e Marco La Barbera. I tre hanno fatto delle brevi dichiarazioni, chi di ringraziamento per il ritorno all’agonismo (Pietro), chi di soddisfazione per il risultato ottenuto (Fabio) e chi di belligeranza, dichiarando apertamente di puntare alla serie A1 (Marco).

Il presidente del circolo Federico Bonomelli

Ha chiuso la serata il presidente Federico Bonomelli, che ha dichiarato come l’ambiente del Circolo sia “un ambiente sano, dove le regole vengono rispettate e tutti i ragazzi si sentono come in una grande famiglia”. Bonomelli ha poi ricordato che il Circolo è ai massimi livelli sportivi lecchesi, unica società in Serie A a parte la Ghislanzoni-GAL.

Dopo le domande dei giornalisti è intervenuta anche Fiorella Lanfranchi dell’Autosoccorso Lanfranchi, sponsor della società, testimoniando di persona quanto sia soddisfatta di sostenere un simile gruppo sportivo. “Volevo ringraziare, anche a nome della mia famiglia, il Circolo per tutto quello che fa. Per noi è un orgoglio poter mettere il nostro marchio sulle vostre divise.”

Prima dei saluti, gli invitati hanno potuto approfittare di un piccolo rinfresco offerto dalla società lecchese.

Print Friendly, PDF & Email

15 maggio 2018 — 08:19 / Lecco, Sport
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore