Confcommercio contabilità e paghe
Confcommercio contabilità e paghe
Confcommercio contabilità e paghe

Strip banner rotator

IGINIO

Il Lecco saluta la Coppa Italia. Calci di rigore fatali contro il Mantova

di Alessandro Corti

LECCO – E’ un mercoledì amaro per i colori blucelesti. Il Lecco saluta la Coppa Italia ai sedicesimi di finale, superato ai calci di rigore dal Mantova dopo che i tempi regolamentari si erano chiusi sull’1-1. Decisivo l’errore dal dischetto di Malgrati. 

La partita si mette subito in salita per l’undici bluceleste. All’8′ infatti il Mantova sblocca il risultato con Cuffa, bravo ad anticipare di testa, sugli sviluppi di un corner, l’uscita di Safarikas.

Tiro da fuori di Lisai che ha portato al pareggio del Lecco

 

La risposta del Lecco è affidata ad un bel calcio di punizione di Segato, sul quale però Borghetto è bravo nell’allungarsi deviandolo in angolo. Pochi minuti dopo Lella va al tiro ma la mira è imprecisa. Il Lecco continua a mantenere il pallino del gioco e  alla mezz’ora si rende nuovamente pericoloso con un’altro calcio da fermo di Segato, che attraversa tutta l’area senza che nessun compagno riesca però ad intervenire. L’ultima chance prima dell’intervallo capita a Lella, il quale calcia addosso a Borghetto dopo aver sfruttato un retropassaggio sbagliato di Baniya.

L’esultanza dei blucelesti sotto la Curva Nord

 

Nella ripresa i lariani provano subito a premere sull’acceleratore alla ricerca del pareggio; il Mantova dal canto suo mette la sfida sul piano fisico rendendosi protagonista di diversi interventi al limite della regolarità. Al 55′ Gaburro prova a mischiare le carte con gli ingressi di Silvestro, Perez e Corna in ragione di Meneghetti, Draghetti e Magonara.

Al 57′ Altinier si rende pericoloso dalle parti di Safarikas ma l’estremo difensore lecchese non si fa sorprendere e risponde in due tempi. Due minuti dopo si genera una mischia in area ospite, Malgrati va al tiro ma non ha particolare fortuna.

D’Anna rilancia l’azione del Lecco

 

Dal 60′ gli animi in campo iniziano a scaldarsi: Borghetto viene ammonito per perdita di tempo, mentre Maistrello riceve il cartellino giallo dopo aver steso Silvestro lanciato a rete. Al 65′ il Lecco va vicinissimo al pareggio quando D’Anna centra il legno direttamente da punizione. Passa un minuto e Maistrello riceve il secondo giallo con la conseguente espulsione per aver colpito con una gomitata a palla lontana Silvestro. Sulla sponda lecchese Segato viene ammonito per proteste.

Il rigore di Lisai

 

Con la superiorità numerica il Lecco prova l’assalto finale, anche si il Mantova si rende pericoloso almeno due volte in contropiede. All’89’ però il forcing bluceleste viene premiato quando Lisai colpisce da fuori mandando la palla in rete alla sinistra di Borghetto.

Il gol del pareggio manda le squadre ai calci di rigori: la lotteria premia il Mantova che va sempre a segno mentre Malgrati sbaglia il secondo rigore lecchese. Agli ottavi accedono dunque i biancorossi.

Il portiere bluceleste

LECCO – MANTOVA 1-1 (5-6 dopo calci di rigore): 8′ Cuffa (M); 89′ Lisai (L)

LECCO (4-3-3): Safarikas, Magonara, Merli Sala, Malgrati, Alborghetti, Pedrocchi, Meneghetti, Segato, Draghetti, D’Anna, Lella. A disposizione: Guadagnin, Carboni, Poletto, Pérez, Di Bella, Corna, Lisai, Calloni, Silvestro. Allenatore: Marco Gaburro.

MANTOVA (4-4-2): Borghetto, Maistrello, Aldrovandi N., Bertozzini, Negri, Altinier, Aldrovandi S., Omohonria, Ferrari, Guglielmelli, Cuffa. A disposizione: Sternieri, Scotto, Baniya, Ansah, Giacinti, Cecchi, De Santis, Sbordone, Cherubin. Allenatore: Massimo Morgia.

Print Friendly, PDF & Email

10 ottobre 2018 — 17:44 / Lecco, Sport
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore