Tutto Cialde
Tutto Cialde
Tutto Cialde

Strip banner rotator

Promessi Sposi

Vela. La Lega Navale Italiana di Mandello vince l’Interlaghina

LECCO – La Lega Navale Italiana di Mandello vince, nelle acque del Golfo di Lecco, la VI edizione dell’Interlaghina – Meeting Internazionale di vela riservato alla classe Optimist con in palio il Trofeo Panathlon International Lecco, e con la regia della locale Società Canottieri Lecco.

Tutto si è deciso nelle ultime tre prove disputate nella giornata di domenica 21 ottobre sfruttando il Tivano (vento da Nord) la mattina e disputando l’ultima prova con la Breva (vento da Sud). Tre sfide molto combattute che hanno messo a dura prova i quasi cento timonieri delle categorie Cadetti (2007/2009) e Juniores (2003/2006).

Detto del successo della Lega Navale di Mandello Lario – che ha preceduto l’Academy Sailing di San Pietroburgo e lo Yacht Club Ascona (Ch) – con la consegna del Trofeo Panathlon Lecco da parte del suo past-president Alfredo Redaelli, entriamo nel dettaglio. Nella categoria Cadetti il successo è andato allo svizzero Nicolò Carrara (Yc Ascona) che ha preceduto la sorella Shari (prima femmina) per un sol punto, con il terzo posto ad Enea Luatti dell’Aval-Cdv Alto Lario di Gravedona (Co).

Negli Juniores la vittoria è andata al mandellese Achille Ciavatta (Lni Mandello) grazie ad un poker di successi parziali. Alle sue spalle Leonardo Bonelli (Yc Monaco –Montecarlo) e Margherita Bonifaccio (Cv Bellano) prima femmina.

Le classifiche dopo 6 prove con la possibilità di scartare la peggiore.

Cadetti: 1. Nicolò Carrara (Yc Ascona – Ch – 3/5/7/6/2/1 i piazzamenti); 2. Shari Carrara (Yc Ascona – Ch – 7/10/6/1/1/3); 3. Enea Luatti (Aval-Cvd Alto Lario Gravedona – Ita – 8/3/1/2/8/5); 4. Luca Bongiovanni (Lni Mandello – Ita – 2/2/4/ret/5/6); 5. Pietro Cunegatti (Aval – Cvd – Ita – 4/1/2/3/ufd/10); 6. Nikita Chernykn – As San Pietroburgo – Russia – 1/Dsq/3/10/7/2).

Juniores: 1. Achille Ciavatta (Lni Mandello – Ita – 1/1/3/1/6/1); 2. Leonardo Bonelli (Yc Monaco – Pricipato Monaco – 2/12/1/3/8/5); 3. Margherita Bonifaccio (Cv Bella – Ita – Prima donna – 6/4/4/5/2/Dsq); 4.Kirill Shunenkov (As San Pietroburgo – Russia – 8/2/2/6/13/13); 5. Alexander Minibaev – As San Pietroburgo – Russia – 3/27/10/10/1/8); 6. Edoardo Lanzani (Marvelia Dongo – Ita – Ufd/5/7/8/7/6).

Le ultime tre prove erano valide anche come quinta tappa del Campionato Zonale Optimist (XV Zona). Nella categoria Cadetti il successo è andato a Enea Luatti dell’Aval-Cdv Gravedona e negli Juniores ad Achille Ciavatta della Lni di Mandello. Un premio speciale (una coppa “vintage” messa in palio dallo skipper Eugenio Mellera) è andato al velista Giacomo Anghileri della Canottieri Lecco, quale più giovane lecchese in regata.

Alla premiazione è intervenuto anche l’assessore del comune di Lecco Roberto Nigriello, il presidente del Comitato di giuria Fiv Angelo Insabato e una rappresentanza del Comitato organizzatore con Giuseppe Banfi e Gaetano Papa in testa.

IV Interlaghina Optimist Lecco. In cento per aggiudicarsi il trofeo

Print Friendly, PDF & Email

21 ottobre 2018 — 18:25 / Lecco, Mandello/Lago, Sport
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore